Tatuaggi a casa tua: disegni all'henné | pangudownloads.com
Bellezza e salute

Tatuaggi a casa tua: disegni all’henné

Disegni di henné, che sono diventati insolitamente popolari di recente, sono chiamati mehendi o mehndi (da Mehndi) e tornare ai tempi antichi. La tradizione di coprire il suo corpo con modelli con l’aiuto dell’henné era nota nell’antico Egitto, in India e in molti paesi arabi e orientali.

Tatuaggi a casa tua: disegni all'henné

Inizialmente, gli ornamenti sul corpo erano di carattere rituale, erano spesso considerati amuleti. E ad oggi, ad esempio, in India, c’è un’abitudine per coprire il corpo della sposa con un dipinto. 

Nel nostro paese le donne di moda preferiscono mehendi non da mistico, ma da ragioni estetiche.

Dopo tutto, questi modelli – una grande alternativa al tatuaggio:

  • mantenere fino a tre settimane, gradualmente svanendo;
  • può essere aggiornato;
  • non avere il tempo di annoiarci: dopo lo sbiadimento puoi applicare qualsiasi altro disegno;
  • innocuo e non “traumatico“, In contrasto con nakolok;
  • Puoi farlo da solo, a casa. 

Se non ti dispiace decorare il tuo corpo con un motivo, ma non sei pronto per un passo radicale – un tatuaggio, allora mehendi sarà un’ottima soluzione! 

Quali modelli di pittura all’henné sul corpo?

Uno dei fattori più importanti del disegno di qualità è l’hennè correttamente selezionato. Quello che tinge i capelli, per la pittura del corpo non va bene! 

Nei negozi orientali, su Internet o persino nei normali negozi di cosmetici, puoi trovare un hennè speciale per mehendi. E ‘di colore verde chiaro, molto finemente macinato (come le spezie in polvere), deve essere confezionato in una confezione opaca e sigillata con data di scadenza. Dalla luce del sole e dall’umidità, le materie prime perdono le loro proprietà. E in un contenitore scuro sigillato viene conservato un anno. 

Facciamo disegni di henné in casa

Di cosa hai bisogno per provare a padroneggiare mehendi? Ci sono un sacco di ricette, ogni maestro ha i suoi piccoli trucchi e segreti.

Ma il set di base di strumenti necessari è questo:

  • speciale (vedi sopra) henné;
  • liquido-solvente (qui i piccoli segreti dei maestri stanno già iniziando, ma indicheremo la ricetta approssimativa);
  • olio essenziale di eucalipto (o tea tree, arancia, lavanda, sandalo);
  • ciotola di plastica o di vetro e gli stessi cucchiai;
  • Applicatore (sacchetto cono in polietilene con foro, siringa, spazzole, stuzzicadenti o altri strumenti utili);
  • un pennarello a base d’acqua (per schizzi preliminari sulla pelle) o speciali stencil. 

Come solvente vengono spesso utilizzati succo di limone o acqua con succo di limone. Alcuni raccomandano invece dell’acqua per prendere tè o caffè forti. Ci sono ricette anche con perossido di idrogeno. Prendi quello che ti piace. 

Preparazione di pasta per mehendi

Ovviamente puoi usare la miscela finita per mehendi – è meglio comprarlo in un negozio orientale. Vendo una tale miscela in bustine-coni, che sono quindi convenienti da disegnare, foro di perforazione. 

Ma ancora più economico, più sicuro (senza conservanti e altri prodotti chimici), ed è più interessante fare una miscela da soli. Questo è, in effetti, semplice. 

Quindi, circa un giorno prima della verniciatura, setacciare con attenzione la polvere di henné attraverso un colino molto fine. Ciò è particolarmente importante se nell’ornamento che hai scelto ci sono linee sottili: possono essere fatte solo da una miscela omogenea a dispersione fine (una siringa viene spesso usata). 

Se usi solo l’henné, otterrai un colore bruno-rossastro dei disegni. Se vuoi un tono più scuro, aggiungi un po ‘di polvere di basma o di antimonio (anche finemente macinato). Non aggiungere coloranti chimici. 

Quindi, un cucchiaio di polvere (con un grande vetrino), versare in una ciotola e aggiungere ad essa ¼ tazza di succo di limone appena spremuto. Mescolare accuratamente. 

Avvolgi la scodella in un sacchetto di plastica per evitare che entri aria e lasciala in un luogo caldo (25 gradi) per almeno 12 ore (puoi riscaldarla prima a bagnomaria o mettere una batteria). 

Alla fine di 12:00, aggiungere al mix di cucchiaino di zucchero (per una buona adesione alla pelle) e un cucchiaino di olio essenziale (per la penetrazione in profondità nei pori e ad una migliore viscosità della pasta). 

Tatuaggi a casa tua: disegni all'henné

Quindi, portare la pasta alla consistenza desiderata aggiungendo succo di limone. La miscela dovrebbe essere all’incirca come un dentifricio. Se è troppo spesso, non puoi spremere attraverso una siringa o una borsa e se il liquido è imbrattato. In generale, è necessario provare, e con l’esperienza sarai in grado di indovinare con precisione la densità ideale, trovare la tua strada quanto sia facile disegnare i tatuaggi all’henné. 

Dopo di ciò, avvolgere nuovamente la ciotola in una busta e lasciarla in un luogo caldo per altre 12 ore. E ora, in un giorno la miscela è pronta per la pittura! Come puoi vedere, cucinare direttamente non richiede molto sforzo, ci vuole solo del tempo per insistere. 

Preparazione del corpo e disegno

Alla vigilia della pittura, dovresti andare al bagno o almeno fare una doccia calda e pulire accuratamente la zona desiderata del corpo con uno scrub. 

Direttamente prima di dipingere il corpo, è necessario lavare la pelle con sapone e strofinare con alcol. 

Per maggiore praticità, puoi pre-applicare il disegno sulla pelle con un pennarello a base d’acqua. 

Quindi, con l’applicatore conveniente per te, applica la pasta, assicurandoti che cada su un “filo” uniforme o uno strato continuo, senza spazi. Se si commette un errore, la miscela in eccesso deve essere immediatamente rimossa con un bastoncino di cotone immerso in acqua o un angolo di una spugna umida. 

È ancora più comodo usare gli stencil per i disegni all’henné. Si trovano spesso in vendita nello stesso posto in cui troverai l’henné per i tatuaggi. premere fermamente lo stampino al corpo e fissare il cerotto (nastro adesivo) in modo che non orzal e non si è discostata dalla pelle (altrimenti rientrare la pasta stencil e spalmato, rovinando l’immagine).

Quindi applicare la miscela e lasciare asciugare. Quindi rimuovere lo stencil e lavarlo accuratamente per utilizzarlo la volta successiva. 

Anche se la linea del disegno è sottile, uno strato di pasta deve essere di almeno 2 mm, in modo che non si asciughi all’istante, ma venga assorbito nella pelle per un lungo periodo. Per lo stesso scopo, l’ornamento applicato viene quindi lubrificato con olio (quindi la miscela non si asciuga più a lungo nell’aria). 

Dopo l’applicazione, è necessario attendere che la pasta si asciughi completamente. Come hai già capito, più a lungo si asciuga, meglio è: il pigmento viene assorbito più a fondo, il tatuaggio diventa più luminoso e dura più a lungo. 

Dopo che la pasta si è asciugata, è facile “fendere“Dalla pelle. Raschia la sua bacchetta (non puoi lavarla via!). Durante il giorno non è consigliabile bagnare l’immagine (puoi più tempo, quanti saranno). Si consiglia a molti di tenere una pezza di corpo con un motivo alla luce del sole: quindi il colore risulterà più luminoso. Quindi se c’è un’opportunità – prendere il sole. 

Quanti disegni di henné?

Il tuo lavoro durerà per un massimo di tre settimane, ma gradualmente svaniranno le immagini dell’henné che iniziano prima. Tutto dipende da dove si trova esattamente il tatuaggio e da come lo si lava intensamente.

Motivi più veloci si sbiadiscono sulle mani e sui piedi: le mani spesso vengono a contatto con acqua e detergenti, e sulle gambe l’immagine soffre di attrito delle scarpe. Inoltre, il modello applicato soffre di rasatura o depilazione su questa parte del corpo. 

In generale, cerca di non sfregare l’area della pelle con il dipinto, non lavarlo con il sapone. Prima di fare il bagno è meglio coprire un disegno con qualsiasi olio vegetale. 

Per mantenere più a lungo la luminosità del mehendi, si consiglia di lubrificare periodicamente il tatuaggio con olio di eucalipto (con l’aggiunta di olio vegetale). 

Modelli per disegni di henné sul corpo

Tatuaggi a casa tua: disegni all'henné

Se si sta preparando per un matrimonio stilizzata nella tradizione indiana, è meglio affidare la scelta del disegno maestro che non infliggono solo professionalmente, ma anche raccogliere i veri ornamenti rituali, nel ruolo di amuleti, chiedendo per il benessere e la prosperità. 

Ma per semplici disegni di henné sul braccio o sulla gamba, non è necessario studiare le antiche tradizioni e tali tatuaggi possono essere tranquillamente fatti in modo indipendente. Esempi di modelli che vedrai di seguito. Nessuno limita la tua fantasia, ma ancora nello spettacolo dell’henné, gli ornamenti orientali tradizionali sembrano più organici. 

Resta da sottolineare che il mehendi è assolutamente innocuo, non provocano allergie (se la miscela non include i prodotti chimici), a sua volta lavato via nel tempo (non richiede particolari tatuaggio attenzione). Abbellisci in modo audace te stesso con modelli di tendenza, apporta una svolta alla tua immagine!

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

95 − = 93

Adblock
detector